expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>

martedì 23 giugno 2015

Tronchetti ricchi con frolla sbriciolata




Questo dolce apparentemente si presenta come una semplice torta sbriciolona. Ma apparentemente! In realtà la pasta sbriciolata sono riuscita a realizzarla con esubero di lievito madre, usando olio di semi e senza burro. La quantità di olio è decisamente contenuta  a mio avviso.Certo non che abbia realizzato chissà che cosa, ma dopo il terzo tentativo ho azzeccato le dosi e la sequenza di impasto. In realtà davvero semplice.
Per la farcitura interna al cioccolato non potete immaginare che cosa possa essere se non l'assaggiate, un tripudio di sapori, basta dare un'occhiata agli ingredienti. Ma andiamo e mettiamo le mani in pasta!

INGREDIENTI PER LA PASTA SBRICIOLATA


  • 100 gr. di esubero di lievito madre di due o tre giorni
  • 300 gr. di farina 0 
  • 70 gr. di olio di semi di arachidi
  • 20 gr. di latte 
  • 150 gr. di zucchero semolato
  • 60 gr. di uovo intero
  • sale un pizzico
  • aroma a piacere (io vaniglia)


INGREDIENTI PER IL RIPIENO


  • 100 gr. di amaretti tritati finemente
  • 30 gr. di biscotti secchi tritati finemente
  • 100 gr. di burro
  • 80 gr. di zucchero semolato
  • 80 gr. di cacao amaro
  • 50 gr. di mandorle tritate finemente
  • 50 gr. di pistacchi tritati finemente
  • 45 gr. di tuorlo d'uovo
  • 20 gr. di caffè (quello venuto su dalla moka)
  • 1 aroma a piacere, in questo caso una fialetta di rum secondo me perfetta


Procedimento

Iniziamo con il preparare il ripieno. Prendiamo il burro morbido, aggiungiamo lo zucchero e i tuorli e riduciamo in una crema soffice con le fruste. Aggiungiamo gli ingredienti tritati finemente, amaretti, biscotti secchi, mandorle e pistacchi. Amalgamiamo bene. Poi setacciamo il cacao amaro e amalgamiamo aggiungendo il caffè e l'aroma (in questo caso la fialetta di rum). Lasciamo nella ciotola a riposare mentre prepariamo la pasta sbriciolata.
Sciogliamo l'esubero nell'olio, se troppo elastico l'esubero farà resistenza, ma non preoccupatevi. Aggiungete l'uovo e si scioglierà subito. A questo punto versiamoci sopra la farina e lo zucchero e impastiamo con le mani delicatamente cercando di formare grumi omogenei. Mettiamo l'aroma e poi il latte che doseremo anche valutando la consistenza dell'impasto, deve rimanere tutto sbriciolato non deve compattarsi.
Prendiamo una teglia rettangolare (la mia cm 20x28) e rivestiamola con carta forno. Mettiamoci sopra metà impasto della sbriciolata e compattiamo per avere una base omogenea. Versiamoci sopra il ripieno "ricco" allargandolo con le mani. Distribuiamo sopra il resto delle briciole e cerchiamo di distribuirle su tutta la superficie. Inforniamo in forno caldo a 180 gradi per 45 minuti.
Tagliamolo a quadrotti quando sarà completamente freddo e spolveriamolo con zucchero a velo.
Una squisitezza.




3 commenti:

  1. Mamma sembra buonissimo. Brava come sempre Stefy

    RispondiElimina
  2. Mamma sembra buonissimo. Brava come sempre Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica, questi sono strepitosi, da provare assolutamente

      Elimina