expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>

domenica 3 aprile 2016

Il germe di grano






Questo stralcio è tratto dal libro SEMPLICEMENTE PANE  di Federica Racinelli.
Come molte cose che trovo interessanti le appunto nel mio blog in modo che possano essere accessibili e facilmente recuperabili.

"Il germe del grano è da considerarsi una porzione particolarmente ricca e nobile del chicco di grano. Rappesenta circa il 3% dell'intera cariosside e costituisce la base della futura pianta: è un vero e proprio concentrato di sostanze nutritive come amminoacidi, acidi grassi, carboidrati solubili, sali minerali (zinco, fosforo e magnesio) e vitamine......"

"....La macinazione tradizionale a cilindri allontana questo importante elemento per evitare che la farina possa irrancidire.
Il germe è localizzato nella parte inferiore del chicco e viene allontanato con la prima fase di rottura canalizzandolo come scarto nella crusca.
L'impasto ottenuto da farine ricche di germe di grano è più lavorabile ed estensibile, il prodotto finito si presenta con un maggiore volume, una crosta di un piacevole colore dorato, più sottile e croccante, più profumato e gustoso...."



Nessun commento:

Posta un commento